Quali obblighi ha il chirurgo estetico?


Quando una persona si rivolge al chirurgo per fare un’operazione di miglioramento estetico si aspetta di ottenere il risultato sperato e non pensa sicuramente di uscire dalla sala operatoria in condizioni peggiori rispetto a quelle precedenti. La convinzione comune, infatti, è che il chirurgo debba garantire la buona riuscita dell’intervento. Ma è propri così? Vediamo.

Obbligazione di mezzi e di risultato

Per comprendere meglio quali siano i doveri del chirurgo occorre distinguere tra le obbligazioni di mezzi e le obbligazioni di risultato. L’obbligazione, in linea generale, è quello specifico dovere giuridico in forza del quale un soggetto è tenuto ad una prestazione per soddisfare l’interesse di un altro soggetto. Nel nostro caso il chirurgo assume su di sé un obbligo – quello di effettuare l’operazione – nell’interesse del paziente, mentre quest’ultimo si impegna a pagare il prezzo pattuito.

L’obbligazione di risultato si ha quando l’oggetto dell’obbligazione non è costituito dall’attività, nel nostro caso l’intervento, ma dal risultato della stessa ovvero il naso a sella di cavallo, il seno più grande, la correzione delle rughe, etc. L’adempimento del chirurgo, in questo caso, si ha con la piena realizzazione dello scopo perseguito dal paziente.

L’obbligazione di mezzi, invece, si ha quando l’oggetto dell’obbligazione è un comportamento diligente, ovvero l’impiego diligente di mezzi idonei a realizzare un risultato, ma non è il conseguimento del risultato stesso. Nel nostro caso il chirurgo assume su di sé l’obbligo di usare la dovuta diligenza nel compiere l’intervento senza garantire il risultato dell’intervento voluto dal paziente.

Obbligazioni del chirurgo

Fatta la distinzione che precede, quindi, il chirurgo deve garantire l’esatto risultato richiesto dal paziente o deve garantire di aver impiegato l’ordinaria diligenza nell’operare?

Il chirurgo, a differenza di ciò che si possa pensare, non ha un’obbligazione di risultato, ma un’obbligazione di mezzi. Egli accettando l’incarico dal paziente deve garantire di effettuare l’intervento con la dovuta diligenza, ovviamente parametrata alle proprie competenze mediche specifiche, e con la dovuta perizia.

La Corte di Cassazione ha fugato ogni dubbio in merito affermando che anche nel caso di intervento di chirurgia estetica il medico assume su di sé solo un’obbligazione di mezzi e risponde di eventuali danni nel caso in cui egli abbia operato con negligenza ed imperizia e non nel caso in cui il risultato non sia quello richiesto dal cliente. Quindi il contratto stipulato con il medico prevede sicuramente l’oggetto della richiesta di intervento, con l’indicazione del risultato che si vuole ottenere, ma ciò non deve essere considerato un dato assoluto non raggiunto il quale il medico deve rispondere dei danni. Il risarcimento dei danni potrà essere richiesto solamente nel caso in cui la tecnica operatoria utilizzata non sia risultata adeguata, ovvero in caso di errore medico dovuto a negligenza o imperizia.

Cosa accetta il paziente con il consenso informato

Prima di ogni intervento viene sottoposto al paziente il modulo con il consenso informato che deve essere firmato, in difetto del quale l’intervento non viene eseguito. Ma cosa si firma veramente?

In teoria il medico deve illustrare al paziente tutta una serie di indicazioni quali l’intervento che deve essere eseguito, le modalità di esecuzione, a cosa tende l’intervento ovvero se si tratta di una mastoplastica additiva, una correzione della vista, una ricostruzione maxillofacciale, etcc, i rischi che potrebbero verificarsi e le conseguenze alle quali può andare incontro il paziente. Proprio queste ultime voci devono essere ben ponderate sapendo che, come visto sopra, l’obbligazione del chirurgo non è di risultato ma di mezzi. Il paziente deve sapere che non otterrà il risultato voluto in modo assoluto, ma otterrà l’impegno del medico ad effettuare l’operazione con le corrette tecniche mediche e con la massima diligenza.

Sei stato vittima di errore medico? Richiedi maggiori informazioni senza impegno.